Destinazioni Serbia

La Serbia è antica e contemporanea; tradizionale ed esotica; con uno scenario montano che contrasta con distese pianeggianti; mite e stimolante.

Belgrado Regione

Una delle più antiche città d' Europa, che ha spirito proprio che noi chiamiamo - '' spirito belgradese''. Il belgradese non è nato a Belgrado, ma è uno che della città si nutre e con essa cresce. Potrete sentire questo spirito nelle vostre passeggiate attraverso la magnifica La Fortezza di Belgrado, mentre si cena in uno dei rinomati ristoranti di Belgrado o quando si esce in cerca della famosissima vita notturna di Belgrado, anche se si sta bevendo il caffè del mattino in alcuni dei numerosi caffè di Belgrado - "L'atmosfera" è sempre presente. Gli hotel a Belgrado sono tra le migliori sistemazioni in Europa e le sedi della nostra capitale stanno salendo in vetta al mercato europeo delle convenzioni.

C'è un famoso pensiero espresso dallo scrittore serbo e aforista Dušan Radović, che ha scritto: "Chi ha avuto la fortuna di svegliarsi a Belgrado questa mattina può considerare di aver raggiunto abbastanza nella vita per oggi. . Insistere su qualcosa di più sarebbe sconveniente "Se vi capita di essere un turista, il risveglio a Belgrado è un buon modo per iniziare la giornata; e, non appena ci si trova nelle strade della città, ''raggiungerete'' l'esperienza molto di più.

Vojvodina

C'è tanto da vedere, da vivere e da gustare nella provincia serba del Nord: questa pianura sud-pannonica è intervallata da un ampio folclore e raffinate culture provenienti da decine di nazioni che si stabilirono qui. Se cercate una pausa in città - potete sempre provare la capitale della Vojvodina Novi Sado la fantastica città in stile Liberty di Subotica - o se siete in cerca di un tranquillo riposo in luoghi minori della Vojvodina - Salaš, o se siete un amante della natura - le sabbie di Deliblato, Carska bara, Monte Fruska Gora vi aspettano. Qualunque sia la vostra scelta - Vojvodina non deluderà le vostre aspettative.

Non si può resistere allo stile di vita ''Festina Lente'' della Vojvodina, e i visitatori vengono incantati dalla facilità di filosofia locale. Non solo, in molti si sono anche innamorati dei cavalli di Zobnatica, dello straordinario gusto del vino di Sremski Karlovci, delle fantastiche leggende dei palazzi di famiglia di Dundjerski ... Tante attività in un unico luogo rendono la regione Vojvodina il luogo ideale per una fuga dall'ambiente urbano stressante e un luogo ideale per gli incentivi e team-building.

L' ovest e la Serbia centrale

Questo è il luogo dove le persone si salutano dicendo "svako Dobro" ( "migliori auguri"), e dove la celebre ospitalità serba ha raggiunto un nuovo livello di significato. Quì è dove l' etno-turismo serbo è stato inventato. Ma non solo - la Serbia occidentale è i luogo dove il turismo moderno serbo ha avuto inizio ... Le abitazioni Ethno copre l'intera regione - dalle rive del fiume Drina all' Occidente verso i versanti del Monte Povlen e Divčibare fino all'est; dalla bella Riserva Naturale di Zasavica fino al Nord verso il Monte Zlatibor e la gola di Uvac a sud.

Alcune delle più antiche e più belle terme serbe si trovano proprio qui. La bellezza pura delle montagne serbe si può vedere meglio dal Monte Tara. Qui troverete i migliori esempi di marchio di fabbrica del kajmak. La tua avventura nella natura inizia qui, dove la natura e la storia convivono insieme da secoli in straordinaria armonia.

E 'non solo il centro, ma anche il cuore della Serbia. Colline soleggiate, intervallate da frutteti colorati, vigneti e fitti boschi attraversati da una moltitudine di ruscelli e torrenti è la casa dell' indipendenza serba. Questo è dove potrete vedere stormi di quaglie cacciate dai falchi, leprotti e cerbiatti pascolano sui prati con greggi di pecore e mucche.

Da non perdere è il suo gioiello - la città di Topola sotto le colline di Oplenac, il simbolo della dinastia reale serba dei Karadjordjevic; così come non si può visitare la Serbia centrale senza assaggiare il suo marchio più famoso - rakija. L'abbondanza delle foreste dona una ricca flora e fauna, il che rende questa zona un paradiso per i cacciatori. La Serbia centrale non conosce il concetto di '' alimenti biologici'' - perchè quì è una cosa usuale ed è ancora l'unico modo di farlo, non ci si deve preoccupare di nient'altro.

La Serbia orientale

Se si potesse descrivere la Serbia orientale in una sola parola, sarebbe sicuramente MAGICA... Orlata dal possente fiume Danubio, questa è la casa di alcune delle civiltà più antiche conosciute al mondo. La Serbia orientale è dove il Danubio ha il suo flusso più stretto e quello più ampio; è la casa dell' antica civiltà di Lepenski Vir; Romani credevano che questo era il luogo in cui questo mondo ha incontrato l ' "altro mondo", e tuttavia oggi Oriente Serbia è una delle regioni più pittoresche d'Europa. Folklore di East Serbia è, le loro antiche cantine conosciuta mondo, nonché. E 'la casa della più grande fortezza pianura in Europa e capitale medioevale serba - ; i Romani credevano che questo fosse il luogo in cui questo mondo ha incontrato l' ''altro mondo'' e tuttavia oggi la Serbia orientale è una delle regioni più pittoresche d' Europa. Il folklore dell' est della Serbia è conosciuto in tutto il mondo, così come le cantine. E' la casa della più grande fortezza e capitale medievale in pianura d' Europa e della Serbia Smederevo, e questo è il luogo in cui i misteri dei Vlahs prendono luogo.

Se ami l'avventura - non la devi più cercare! Canyon eccezionali, come ad esempio i Lazarus Canyon e Vratna Canyon; o il piramidale il Monte Rtanj sono perfetti per tour dinamici ed intensi. Per gli amanti della storia la Serbia orientale ne è dotata - dal Neolitico all' Età del Bronzo, dai romani e il medioevo ai segreti del Clero ortodosso e miti dei Vlahs.

Sud-Est della Serbia

Ancora non completamente esplorate, le montagne del Sud-Est della Serbia nascondono qualcosa di non visibile all'occhio. Coronato dallo splendido Monte Balkan, che ha dato il nome a tutta la penisola, il sud-est della Serbia è un luogo dove l' Oriente incontra l'Occidente e dove l'influenza orientale è ancora abbastanza presente. La bellezza grezza della natura è meglio rappresentata nelle sue montagne e nei laghi. Non si può non ammirare la pura bellezza del Monte Stara Planina, o la straordinaria atmosfera intorno alla Città del Diavolo. Per coloro che cercano rifugio accanto all'acqua, i fiumi della Morava del Sud, Nišava e Timok sono ideali per i pescatori.

Se siete alla ricerca di un po' storia, date un'occhiata ai siti romani di Felix Romuliana e Giustiniana Prima. Naturalmente, un vero storico non può mancare il centro del sud-est della Serbia - soprattutto la città di Niš, città natale dell'imperatore romano Costantino il Grande. Pirot mantiene uno dei più bei mestieri di Serbia - tessitura di tappeti. Ultimo, ma non meno importante - il sud-est della Serbia è il miglior rappresentante delle specialità serbe: si tratta di una competizione molto dura tra i formaggi di montagna di Stara Planina, le grigliate e i peperoni rossi di fama mondiale da Leskovac, e il marchio culinaria di fama mondiale da Vranje - la deliziosa Samsa.

la Valle Reale

Questa parte della Serbia, intersecata dal fiume Morava occidentale e il fiume Ibar, è anche conosciuta come la Valle Lilla. E' stata la casa dei Re serbi ed è stato il nucleo del Regno Medievale Serbo , Insieme con il Kosovo e Metohija. Oggi non si può non ammirare la ricca eredità serba raffigurata dai monasteri come ad esempio Žiča, Studenica, Djurdjevi Stupovi or Sopoćani. Completato con numerose fortezze, come ad esempio Maglic - si può facilmente creare l'immagine di un grande regno. E' proprio qui che la vasta cultura serba può essere trovata - oltre ai capitelli medievali, come Kruševac, troverete la straordinaria eredità orientale nelle città di Novi Pazar, Raška e Sjenica.

Se dobbiamo parlare della natura di questa regione, queste due parole diranno tutto - Gole Uvac. Situate tra le splendide montagne di Zlatar e Zlatibor; hanno il vanto di essere l'ultimo rifugio del più grande uccello europeo da preda - il Grifone. I monti di Pešter sono un paradiso per tutti coloro che cercano un rifugio nella natura incontaminata, ed è anche conosciuto come il Tibet dei Balcani. Godetevi le loro 100 % specialità biologiche come il formaggio Sjenica, Jardum e belle torte fatte di grano saraceno.

Kosovo e Metohija

Lo consideriamo la culla della nostra nazione. I primi stati serbi sono stati fondati su questa terra, e l'eredità serba non può essere dimenticata. Molteplici chiese e monasteri sono tra i più importanti siti storici in Europa, ed è per questo che alcuni tra i più bei monasteri del Kosovo sono raggruppati come Patrimonio Culturale Serbo dell' UNESCO. Centinaia di fortezze medievali serbe si diffondono attraverso altipiani e colline del Kosovo e Metohija. La prima corte patriarcale serba nasce qui, nella città di Peć, già nel 1346. Tuttavia, nel 1389, dopo l'epica Battaglia di Kosovo, la Serbia ha cominciato a cadere sotto al potente Impero Ottomano turco, che ha governato la regione per i 500 anni successivi.

Monti sul Kosovo e Metohija costituiscono i confini naturali con l' Albania a ovest e FYROM verso sud. La catena montuosa di Prokletije ha le cime più alte in Serbia, con 2.656 metri, Đeravica è la vetta più alta della Serbia. La catena montuosa del sud di Šar-Planina è una delle più famose località sciistiche nell' Ex-Jugoslavia, con decine di impianti sciistici.

Oggi il Kosovo agisce come un' area autonoma, sotto il governo della NATO. A causa del pogrom albanese nei confronti dei serbi nel 1990, non solo ne soffrì la popolazione serba ma anche l'eredità. Centinaia di chiese e monasteri sono stati saccheggiati e demoliti, come anche i cimiteri serbi, alcuni dei quali secolari.