Guida di viaggio definitiva in Serbia

Introduzione

Serbia - un paese bello in molti modi diversi. 

La Serbia nei Balcani occidentali è un paese meraviglioso, perfetto per tutti i tipi di viaggiatori. Offre un'incredibile vita notturna, il cibo più delizioso, persone ospitali e alcuni dei paesaggi più mozzafiato di tutta Europa.

Situato nel cuore della Penisola Balcanica, dove soffia il vento mediterraneo… E 'la terra dei contrasti, con la pianura pannonica, che è la terra più fertile d'Europa, e dall'altra parte, con le vette a 2000 m di altitudine. Ruscelli luminosi e cristallini scorrono attraverso la Serbia e, che tu ci creda o no, puoi ancora bere acqua direttamente da loro. Delle 6 bioregioni in Europa, 5 sono rappresentate in Serbia, il che la dice lunga sulla ricchezza della biodiversità nel nostro Paese.

Essendo stata combattuta da romani, ottomani, asburgo e varie altre persone, la Serbia di oggi è una vera miscela di culture, religioni e nazionalità e un luogo pieno di destinazioni turistiche perfette.

La maggior parte della popolazione è serba, e oltre ai serbi, 40 comunità nazionali diverse vivono una accanto all'altra e rispettano tutte le differenze tra loro. È un paese di persone emotive, ospitali e gentili che possiedono un senso di sportività, tradizioni straordinarie e un enorme patrimonio culturale che arricchisce l'intera cultura europea.

Isidora Duncan ha detto dei serbi:

"Bel mondo, serbi. Un raro senso di ospitalità e un'intimità riservata che adorna solo chi sa essere grandi amici ".

Non possiamo non ricordare che la Serbia è terra di basket, con numerose medaglie d'oro ai campionati europei e mondiali e terra del miglior tennista Novak Djoković!

Informazioni sulla Serbia

Lingua

Proprio come i suoi vicini balcanici, la lingua nazionale del serbo è una lingua slava. Ora, se hai paura di non capire i segni dell'alfabeto cirillico, ci sono buone notizie. Mentre la Serbia usa ufficialmente l'alfabeto cirillico, usa anche l'alfabeto latino a cui sei abituato. I segni sono generalmente in entrambi o solo in latino.

La lingua serba ha la regola fonetica "scrivi mentre parli e leggi come è scritto". Se vuoi imparare un po 'di serbo, cosa che la gente del posto apprezza sempre, ecco alcune frasi di base per iniziare. Includono "Zdravo" che significa Hello; "Hvala" per Grazie; "Izvinite" per Excuse Me; "Molim" per favore; e "Da" e "Ne" per Sì e No.

Vuoi sapere cosa rende il serbo diverso dagli altri alfabeti slavi? Leggere

Valuta

La valuta serba è il dinaro, ufficialmente "RSD", ma la troverete anche scritta come "DIN". Le carte di credito sono accettate nella maggior parte degli hotel e negozi e quasi tutti i bancomat accettano carte di credito internazionali. Se vuoi pagare in contanti, è necessario disporre di denaro in valuta locale.

La valuta estera può essere cambiata in tutte le banche e uffici postali e nei numerosi uffici di cambio autorizzati.

Il tasso di cambio è stabile negli ultimi due anni. Puoi controllare il tasso corrente presso la banca nazionale ufficiale della Serbia

Sicurezza

Belgrado è una delle città più sicure con livelli molto bassi di criminalità di strada, ma potrebbero verificarsi borseggi e scippi, come nelle città più grandi. I viaggiatori a Belgrado dovrebbero tenere sempre con sé i propri effetti personali e mai fuori dalla vista.

Gastronomia

La grande varietà della cucina serba deriva dalla sua diversità geografica, nazionale e culturale e dal puzzle di secoli di cambiamenti demografici. Le influenze sulla cucina serba sono state ricche e varie: è iniziata inizialmente come una miscela di cucina greca, bulgara, turca e ungherese.

In generale, i serbi sono veri gastronomi, si divertono a preparare il cibo e mangiarlo. Tutti i serbi sono molto orgogliosi del loro cibo, e dovrebbero esserlo, avendo una cucina ricca e una grande varietà di bevande alcoliche che accompagnano questi piatti fantastici.

Preparati per la tua visita in Serbia, scopri di più sul nostro cibo e le nostre specialità

Fatti interessanti

Vi presentiamo alcuni dei fatti più interessanti sulla Serbia e alcuni di quelli che forse conoscete: https://www.serbiaincoming.com/magazine/interesting-facts-about-serbia/.

Belgrado - capitale della Serbia

Punti di interesse turistico di Belgrado in autobus turistico
Punti di interesse turistico di Belgrado in autobus turistico

Dove alloggiare?

Ti godrai di più il tuo viaggio se rimani in un luogo che si adatta al tuo stile di viaggio. Sia che ti piaccia la pace e la tranquillità o che tu voglia essere al centro di tutto, da solo o con la tua famiglia, ecco le migliori zone in cui soggiornare a Belgrado.

Belgrado si trova all'incrocio dei fiumi Sava e Danubio e offre tutto ciò che si può desiderare di fare, mangiare o vedere per un soggiorno lungo o breve. La città è piena di un'architettura straordinaria, il cibo è fantastico e l'atmosfera è luminosa, allegra e moderna.

Ecco perché ci sono molte ottime opzioni di alloggio, sia che tu decida dove soggiornare a Belgrado per la prima volta o durante i viaggi di andata e ritorno.

Città vecchia è la zona migliore di Belgrado in cui soggiornare durante il tuo primo viaggio o una visita di ritorno. È proprio al centro di tutte le attrazioni e vicino a più caffè e ristoranti di quanti ne potresti mai visitare. Da qui, hai un facile accesso ai principali siti di Belgrado, come la Fortezza di Kalemegdan e molti musei e gallerie.

Terazije è anche una buona alternativa al centro storico. È incentrato intorno a Piazza Terazije, un'area storica piena di negozi, caffè, ristoranti e diversi hotel.

Dorcol un tempo era il quartiere bohémien della città e frequentato da poeti, scrittori e attori. Ed è anche il miglior quartiere in cui soggiornare a Belgrado per osservare la gente e trascorrere una vacanza rilassante. Vivrai questa storia quando passerai il tempo in uno dei tanti caffè o taverne di Dorćol.

La principale strada pedonale collega tutti questi luoghi con una vista di un'ampia architettura eclettica, rialzata durante la prima e la seconda guerra mondiale. La secessione ha lasciato il segno anche nella prospettiva di questa zona storica. Questa è una zona popolare per gli hotel, quindi non avrai problemi a trovare un posto confortevole in cui soggiornare durante il tuo viaggio.

Savamala - quartiere urbano di Belgrado. Uno dei luoghi preferiti del fiume è Beton Hala, dove si possono trovare diversi ristoranti e club che si affacciano sulla confluenza della Sava e del Danubio. Nel distretto di Savamala, puoi vedere i murales e i graffiti più famosi, i marchi architettonici più sorprendenti dell'ex zona industriale, meravigliose gallerie d'arte, centro culturale, il progetto del lungomare di Belgrado e molti, molti altri. Questo è uno dei posti più belli in cui soggiornare a Belgrado.

Vracar - piccola zona romantica, densamente popolata nonostante le sue piccole dimensioni. I bar, i ristoranti e gli hotel di questa zona sono un po 'più ricchi che in altre parti della città, offrendo un alto livello di ospitalità e servizio. Vračar è anche vicino al centro storico e a diverse attrazioni che vorrai vedere durante il tuo viaggio. Una delle più grandi chiese ortodosse del mondo si trova a Vračar - Tempio San Sava. Quindi, non ti perderai le zone più turistiche se decidi di rimanere in questo quartiere.

Nuova Belgrado - un'ultima area da considerare per l'alloggio a Belgrado è New Belgrade o Novi Beograd. Questa è un'area d'affari. La maggior parte delle aziende si trova lì, centri commerciali, fantastici percorsi lungo il fiume Danubio e due grandi fiumi: Danubio e Sava.

Questo è il quartiere più grande di Belgrado e si trova dall'altra parte del fiume rispetto al centro storico, vicino a Zemun, quindi è ancora una posizione molto centrale per le tue vacanze a Belgrado.

Belgrado ha hotel di lusso di prima classe, hotel storici e boutique. Dai un'occhiata alla nostra raccomandazione per la sistemazione in hotel

Dove mangiare?

La Serbia è un paese di veri buongustai e ogni parte del paese ha le sue specialità. A Belgrado, puoi gustare tutti i sapori e i piatti tradizionali in molti ristoranti diversi e puoi trovare tutti i tipi di cucina mondiale.

Il posto che tutti consiglieranno è sicuramente Skadarlija - il quartiere bohémien della città, pieno di ristoranti con cibo e musica tradizionale serba. Un posto dove gustare il tuo pasto e bere come un vero bohémien. Inoltre, c'è un ristorante molto interessante e unico a Skadarlija che serve e offre vari piatti a base di tartufo.

Ristorante sulla vecchia strada Skadarlija, Belgrado, Serbia
Ristorante sulla vecchia strada Skadarlija, Belgrado, Serbia

Se sei più fan dei posti con una buona vista, allora non dovresti perderti il ​​ristorante a fortezza di Kalemegdan, che offre cibo straordinario accompagnato dalla migliore vista panoramica sulla fortezza fino ai fiumi Sava e Danubio.

Come abbiamo detto, la cucina moderna è una parte importante di Belgrado, specialmente sulle rive del fiume Sava Sala Beton - un quartiere urbano con vari ristoranti, di concetti interessanti, dalla cucina aperta, alla cucina fusion allo spettacolo di cabaret!

Quando si parla di cucina mondiale, vale la pena menzionare il ristorante del primo hotel di lusso di classe mondiale di Belgrado con un design di lusso: l'hotel Square Nine e Ristorante Ebisu. Il ristorante prende un tema asiatico e prende il nome dal dio giapponese del pescatore e della fortuna. Si trova sul tetto dell'hotel, offre viste sul quartiere storico più affascinante di Belgrado e serve la migliore cucina giapponese dei Balcani.

Cosa fare?

Come trascorrere una giornata a Belgrado?

La capitale della Serbia viene solitamente descritta come una città con una propria personalità e anima, una città che soddisferà tutti i tuoi sensi. È come un luogo magico dove si riunivano tutti gli artisti e bohémien. È un luogo che ha avuto una parte enorme di ricca storia e un luogo in cui sono state realizzate tutte le idee più grandi. A Belgrado si possono trovare i più antichi monumenti culturali e architettonici di grande importanza.

Come gente del posto, lo consiglieremo il nostro modo preferito per trascorrere una giornata a Belgrado.

Per sentire l'essenza della città, il nostro consiglio è di visitare la parte vecchia della città - Dorćol. Solo camminando per le sue strade strette, sentirai l'atmosfera speciale di questa parte della città. Lo spirito di Dorćol è sentito e riconosciuto attraverso le sue strade magiche e vivaci, le facciate dei vecchi edifici, negozi e caffè vintage, ristoranti, camion dei gelati, autentici caffè serbi, musei e gallerie d'arte e molti, molti altri.

Prendi una tazza di caffè in uno dei caffè più raffinati della città, dai la caccia ai murales più deliziosi della città raffiguranti famosi attori, musicisti e artisti serbi o esplora semplicemente molti vecchi edifici e case bellissime. Senti la miscela delle culture che un tempo governavano i Balcani mentre visiti la Moschea Bajrakli (l'unica rimasta in città).

Dorćol è un luogo alla moda in cui vivere e visitare poiché ha molti contenuti interessanti da offrire e la varietà offerta è impressionante.

Le coppie godono dal lato del fiume a Belgrado al tramonto
Le coppie godono dal lato del fiume a Belgrado al tramonto

Soggiornare per un fine settimana a Belgrado?

Negli anni Belgrado è diventata una meta ideale per viaggi in città poiché la capitale offre varie opzioni di alloggio, escursioni, visite turistiche. Una città con ottimi collegamenti, economica, ma di classe e moderna.

Ecco le cose e i luoghi più importanti da non perdere durante il tuo weekend in questa magnifica città: a da vedere a Belgrado.

Sicuramente, preparati a camminare molto perché è il modo migliore per incontrare e sentire veramente l'anima della città. Molte persone dicono che Belgrado ha un'atmosfera straordinaria che non è facile da descrivere ma si sente solo.

Top 3 escursioni di un giorno da Belgrado

Vita notturna a Belgrado

Se hai intenzione di visitare Belgrado, probabilmente hai sentito parlare della sua famosa vita notturna. Belgrado è solitamente descritta come la città che non dorme mai, e non potremmo essere più d'accordo!

Nel corso degli anni, la capitale della Serbia ha guadagnato popolarità in parte grazie ai suoi club fluviali galleggianti (famosi '' splavovi ''), molti locali notturni, bar e, ultimamente, ci sono più posti alternativi dove uscire e divertirsi.

I più popolari tra i turisti a Belgrado sono club fluviali galleggianti lungo le rive del fiume Sava. La maggior parte di loro apre dopo mezzanotte, quando inizia la vera festa in città. Ci sono così tanti club galleggianti che ogni gusto musicale potrebbe essere soddisfatto, dal pop, rock, techno, electro fino alla musica serba domestica. Le feste in quei club durano fino alle prime ore del mattino. Solo per citarne alcuni: Lasta, Kućica, Shake'n'Shake, Nacionalna klasa, Šlep ...

Una città vibrante, come Belgrado, ce l'ha molte barre di concetti diversi, con gruppi di musica dal vivo. In quei bar, la musica è più leggera, come i suoni jazz che si diffondono per le strade. Se un bar si trova nel centro della città e nell'area urbana, di solito è aperto fino all'01 o alle 02:XNUMX. Dopodiché, continuerai a frequentare il club come un vero belgrado.

La zona più attraente con i bar è Via Cetinjska, una zona alternativa nel centro della città, con vari bar (Zaokret, Berlin Monroe, Dvorištance, Zgaženi Golub…). Molti di loro hanno cortili incantevoli, come il bar Bajloni, che era una delle prime birrerie di Belgrado. L'altro lo è Dorcol Platz e Via Strahinjića Bana. Potresti facilmente girovagare per Dorćol e troverai almeno un bar in ogni strada. Quello che attirerà la tua attenzione è il bar Blaznavac, situato in via Kneginje Ljubice.

Ci sono anche parti romantiche di Belgrado con bar, come kosančićev venac, dove la musica leggera dei bar riecheggia per le strade acciottolate e il giardino Jazz che conduce alla sala Beton.

Sala Beton è attualmente il posto più attraente per uscire in città. Pieno di ristoranti di cucina varia, seguiti da band di musica dal vivo, che ogni sera è diversa, con vista sul fiume Sava e club galleggiante sull'altro lato.

L'offerta non sarebbe completa senza Kafana (taverna) - un luogo di incontro per i serbi. Skadarlija è il posto migliore per sentire lo spirito di kafana e il suo vero significato. Ad oggi, le taverne più famose sono Tri šešira (Tre cappelli) e Dva Bela goluba (Due piccioni bianchi) a Skadarlija, la taverna ``? '' In via Kralja Petra dall'altra parte della strada rispetto alla chiesa di Saborna, e una volta famosa taverna Dardaneli situata tra Čika-Ljubina Street e Vasina Street, che non esistono più.

Dai un'occhiata ad alcuni esempi di vita notturna https://www.serbiaincoming.com/magazine/belgrade-ultimate-party-and-nightlife-city/

Novi Sad - la seconda città più grande

Novi Sad è la seconda città più grande della Serbia, la sede amministrativa della Vojvodina. La città ha una popolazione di circa 250,000 persone e si trova nella parte meridionale della pianura pannonica, sulle rive del fiume Danubio e del canale Danubio-Tisa-Danubio.

Piazza Novi Sad e vista sulla strada di architettura
Piazza Novi Sad e vista sulla strada di architettura

Conosciuta come l'Atene serba, Novi Sad è stata costruita, distrutta e ricostruita nel corso dei secoli ed è un'interessante miscela di antico patrimonio culturale serbo, architettura austro-ungarica e bellezza paesaggistica. È stata fondata nel 1694. e il suo nome significa nuovo stabilimento.

La città si trova sulle rive del fiume Danubio. È circondato da fertili fattorie e vigneti e incorniciato da colline in lontananza.

Se vuoi rivelare una città tranquilla in una bellissima Serbia che sembra un posto da fiaba, allora stai per incontrare Novi Sad: https://www.serbiaincoming.com/destination/novi-sad/.

Dove alloggiare?

Tonnellate di hotel si possono trovare in città. Sia che tu stia cercando di soggiornare in un quartiere alla moda o che tu sia interessato a un luogo più appartato, sarai sicuro di trovare il posto ideale dove soggiornare a Novi Sad. Quartieri popolari a Novi Sad:

Centro della città - è compatto, affascinante e ben restaurato con molti splendidi edifici.

Petrovaradin - situato dall'altra parte del Danubio, questo comune ospita la fortezza e ampi spazi verdi.

Porta - un altro quartiere lungo il fiume, Liman è una vivace area commerciale con molte unità residenziali.

Novi Sad può vantare una variegata offerta di strutture ricettive che soddisfano le esigenze di turisti di diverse affinità. Come centro amministrativo della Vojvodina, Novi Sad si è sviluppata in una destinazione del turismo congressuale con molte sale congressi e centri per eventi modernamente attrezzati.

Dove mangiare?

Novi Sad è sempre stata il luogo in cui il cibo era buono e i pasti potevano essere consumati lentamente. Se desideri gustare piatti autoctoni, ottimi vini, frutta “rakija” e musica di suonatori di “tamburica” ti consigliamo di andare in uno dei "Čardaš" lungo il Danubio o "Salaš" ristoranti nelle fattorie vicine. I vini della regione vinicola geografica di Fruška Gora sono serviti tradizionalmente con piatti locali.

I numerosi ristoranti di Novi Sad propendono per la cucina serba tipicamente ricca di carne, anche se gli amanti del pesce possono provare il menu con influenze mediterranee. Per uno scoppio di carne serbo vecchio stile e tradizionale, vai al '' salaš '' - ristorante della fattoria e prova le carni alla griglia - ćevapi, collo di maiale e kobasice (salsicce piccanti).

Cosa fare?

Come trascorrere una giornata a Novi Sad?

Cammina fino a Piazza della Libertà, il cuore del centro di Novi Sad e un posto fantastico per iniziare a sentire il polso della città. Il municipio è stupendo con i suoi colori verde pastello e il bellissimo stile neo-rinascimentale. Alla sommità dell'edificio si trova un'alta torre con la campana di San Floriano, patrono della città. A tempo debito, è servito ad annunciare il luogo dell'incendio nella città dal numero di campane.

Di fronte al municipio c'è un cattolico romano straordinariamente bello Chiesa del Nome di Maria, noto anche come "The Cathedral", con un tetto colorato. L'Hotel Vojvodina e la Banca della Vojvodina sono edifici meravigliosi e pittoreschi con facciate sorprendenti. E il punto principale della piazza è il monumento a Svetozar Miletić - famoso avvocato, politico ed ex sindaco di Novi Sad. La piazza è forse il nostro posto preferito a Novi Sad. È così ampio e aperto e ha tutti questi splendidi edifici, e ci è piaciuto moltissimo.

Coppia felice in vacanza in giro per la città di Novi Sad
Coppia felice in vacanza in giro per la città di Novi Sad

Continuando per la tua strada da Piazza della Libertà, passeggia Via Zmaj Jovina in direzione del bellissimo Palazzo Vescovile rosa pesca, un gioiello architettonico che combina alcuni motivi serbo-bizantini con elementi monastici tradizionali. Ha un'importanza storica come residenza del vescovo di Bačka (che comprende la Vojvodina) - che ancora oggi vive lì. Accanto c'è uno stile barocco Chiesa ortodossa - Chiesa di San Giorgio risale al 1734. Vale sicuramente la pena visitare e ammirare la bellissima iconostasi realizzata dal famoso pittore serbo Paja Jovanović.

Passeggia per la colorata strada pedonale di Novi Sad - incantevole strada Dunavska. È pieno di colori allegri, caffè accoglienti, enoteche e posti deliziosi dove fermarsi e fare uno spuntino, un gelato o un caffè.

Le sue incantevoli facciate e i lampioni stradali potrebbero sembrare un po 'nostalgici mentre ti portano a Parco del Danubio, un incantevole parco urbano che è un ottimo posto per sedersi e rilassarsi dopo un po 'di girovagare per la città. Siediti su una panchina in riva al lago e riposa i piedi mentre ti godi la natura in questo incantevole spazio verde nel cuore di Novi Sad.

Stagionale: visita il la "spiaggia" estiva del fiume a Štrand

Se stai visitando Novi Sad nei caldi mesi estivi e vuoi rilassarti tra un giro turistico e l'altro, dirigiti verso Štrand, la spiaggia urbana di Novi Sad sulle rive del Danubio, con sabbia soffice, bar sulla spiaggia e vivaci musica, sedie e ombrelloni in affitto e splendide viste sui ponti sul Danubio.

Dai un'occhiata ai popolari luoghi estivi della Serbia https://www.serbiaincoming.com/magazine/serbia-summer-spots-many-options-to-refresh-and-enjoy/

Termina la giornata con il tramonto alle Fortezza di Petrovaradin. Che tu ti sia fermato o meno a Štrand, ti consigliamo di dirigersi verso la fortezza di Petrovaradin per una passeggiata nel tardo pomeriggio, e assicurati di rimanere per le epiche vedute del tramonto! Salire sulla collina fino alla fortezza attraverso una serie di gradini e tunnel è davvero magico, e una volta arrivati ​​in cima e vedrete l'iconica torre dell'orologio, un simbolo di Novi Sad, rimarrete totalmente incantati dai panorami.

Se hai fame, sete o un disperato bisogno di caffeina, puoi fermarti al ristorante sul terreno della fortezza. Calcola il tempo per quando il sole tramonta e avrai la certezza di consumare un pasto magico nella seconda città più grande della Serbia.

Le 3 migliori escursioni da Novi Sad

Monasteri di Sremski Karlovci e Fruška Gora

Sremski Karlovci è un piccolo borgo, perfetto da scoprire interamente a piedi. La vita ruota intorno alla piazza principale della città chiamata Branko Radičević Square, dal nome del più grande poeta della città che ha vissuto e lavorato in questo villaggio. Questa piazza ospita i luoghi più belli della città. Si pensa che la Fontana dei Quattro Leoni, che si trova direttamente al centro, custodisca il segreto della felicità e dell'amore per l'intera regione. Si ritiene che la Chiesa di San Nicola sia il miglior esempio dello stile architettonico della città e custodisce alcune delle reliquie più belle del paese.

cantine locali fanno parte della secolare tradizione vinicola di questa regione geografica. I suoi gustosi vini nascondono storie che aspettano di essere raccontate e sorsi edonistici da assaporare durante il momento della degustazione.

Visita l'incredibile medievale Monastero Krušedol, uno dei monasteri più significativi della regione, conserva tra le sue mura antichi affreschi e dipinti.

Subotica con Palić e degustazione di vini

In questo tour, sperimenterai il vero multiculturalismo della Serbia, un'architettura straordinaria e alcuni vini davvero gustosi per attirare i tuoi palati.

Subotica - La città di Subotica si trova nel nord della Serbia, lungo i principali corridoi europei e tra due fiumi: il Danubio e il Tisa. Ricco patrimonio culturale, edifici riccamente decorati, spirito multiculturale e il suo fascino europeo: queste sono le caratteristiche che rendono unica questa città. Subotica è nota per la sua atmosfera rilassata, il buon cibo e i vini di qualità.

Azienda vinicola Zvonko Bogdan - una delle cantine più moderne d'Europa, situata nella famosa area frutticola e vinicola intorno al Lago Palić e Ludaš. La cantina è dotata di moderne tecnologie per produrre vini di alta qualità esclusivamente dalle uve del proprio vigneto.

Lago Palić - Palić, il lago e l'insediamento con lo stesso nome si trovano a 8 km a est di Subotica. Il lago Palić è avvolto nella pace e nella tranquillità, rendendolo uno spazio ideale per il riposo e il relax. Ottimi ristoranti e caffè, una piscina termale, lo zoo senza gabbia, piste ciclabili, percorsi pedonali, una vita culturale energica in pieno svolgimento e opportunità di intrattenimento in varie forme e forme compongono l'offerta completa del Centro turistico di Palić.

Costa del lago Palic all'alba vicino alla città di vista Subotica
Costa del lago Palic all'alba vicino alla città di vista Subotica, regione della Vojvodina in Serbia
Belgrado

Durante il tuo soggiorno a Novi Sad, ti consigliamo di scoprire la capitale serba - Belgrado; e una città antica con un affascinante mix di architettura medievale e moderna. Passeggia lungo le sue strade animate per incontrare la ricchezza culturale e storica di Belgrado; conoscere la sua leggendaria reputazione di ospite fantastico in straordinari ristoranti di livello mondiale. Visita alcuni dei migliori negozi o semplicemente goditi una tazza di caffè con il panorama di Belgrado. La visita di Belgrado dà la prima impressione dei luoghi più importanti di Belgrado.

Vojvodina - Serbia settentrionale

Destinazioni

Subotica e Palić

La città di Subotica si trova nel nord della Repubblica di Serbia. Ricco patrimonio culturale, edifici riccamente decorati, spirito multiculturale e fascino europeo: queste sono le caratteristiche che rendono unica questa città. È noto per la sua atmosfera rilassata, il buon cibo e i vini di qualità. Inoltre, Subotica offre molti luoghi interessanti per il riposo e il tempo libero, per le attività intorno ai laghi, negli allevamenti di cavalli, nelle fattorie, nelle foreste e nelle aree di caccia.

Palić, il lago e l'insediamento con lo stesso nome si trovano a 8 chilometri a est di Subotica. Palić offre qualcosa di nuovo, irripetibile e arricchente in ogni stagione. Strutture eccezionali dell'inizio del XX secolo.

Sombor

Sombor, una città dal ricco patrimonio culturale, custode di un'antica tradizione e nutrice di una sontuosa storia in cui molti artisti e poeti hanno trovato la loro famosa pace semplice in cui hanno creato le loro opere più importanti.

Sombor è ampiamente conosciuta per la sua vegetazione, più precisamente per i corpi portati dalla valle del Mississippi nel 1903, e porta giustamente l'epiteto di città più verde d'Europa. Non dobbiamo dimenticare la vecchia carrozza che ancora vaga per le strade della città, mantenendo la tradizione del passato.

Zrenjanin

Zrenjanin, una città medievale nel cuore del Banato, nella Vojvodina orientale. Entrando in città, sentirai una forte miscela di passato e presente, la ricca storia che abbiamo conservato e le soluzioni moderne che abbiamo creato. Se presti attenzione, sentirai che la popolazione parla lingue diverse: serbo, ungherese, slovacco, rumeno ...

Vršac

Vrsac, una bellissima città - una città d'arte, affari e sport. Situata ai piedi dei monti Vršac, da cui discendono l'aria fresca del bosco e il respiro dei vigneti, questa città riflette vividamente tradizione e modernità. Gli abitanti di Vršac hanno scelto solo tre parole per ammirare la loro città. Sebbene siano stati scritti 165 anni fa, sono cari alla gente di Vršac. Vicino ai loro cuori, dicono: "Vršac è una bellissima città".

Sremska Mitrovica

Sremska Mitrovica è il centro del distretto di Srem. L'antica città di Sirmio, che si trovava nel territorio in cui si trova oggi Sremska Mitrovica, è stata la capitale dell'Impero Romano durante il periodo della Tetrarchia. Era anche chiamata "la gloriosa madre di tutte le città". Molti imperatori romani nacquero a Sirmio o nelle vicinanze. Nel Parco Nazionale di Fruška Gora vicino a Sremska Mitrovica e nei numerosi monasteri di Fruška Gora ci sono popolari località escursionistiche e centri ricreativi.

Fruska Gora

Fruška Gora è la montagna più grande della provincia della Vojvodina, non lontano da Novi Sad, e dal 1960 è anche uno dei 5 parchi nazionali della Serbia. Agli scienziati piace chiamarlo "lo specchio del passato geologico" a causa dei molti fossili animali trovati sulla montagna.

Oltre a ciò, Fruška Gora è il posto migliore per coloro che amano esplorare la natura e godersi l'aria fresca di montagna poiché ha numerosi sentieri escursionistici segnalati. Inoltre, il parco nazionale è pieno di monasteri, 35 dei quali per la precisione, costruiti nel periodo dal XV al XVIII secolo.

Fruška Gora è stata l'ispirazione per molte grandi poesie come: Branko Radičević, Jovan Jovanovic Zmaj, Milica Stojadinović e molti altri. Sulla montagna ci sono diverse fortezze, tra cui la fortezza Petrovaradin e la torre Vrdnička, costruita in epoca romana e ora in rovina. Oltre ai monasteri, altri monumenti culturali sono i resti dell'Acumincum romano a Stari Slankamen, le torri Vrdnik e Ledinci, i castelli a Čortanovci e Beočin, un monumento a Iriški Venac, ecc.

monasteri Fruska Gora

Fruška Gora non è conosciuta solo per essere l'unica montagna in Vojvodina - ha molto di più da offrire, dare, raccontare e ritrarre. Una di queste storie uniche è quella dei monasteri che decorano il verde infinito delle sue foreste decidue. Mentre le fonti storiche affermano che i monasteri furono costruiti nella prima metà del XVI secolo, le leggende raccontano che abbiano avuto origine in un periodo compreso tra il XII e il XV secolo.

Vista aerea del monastero Krusedol, Fruska Gora
Vista aerea del monastero Krusedol, Fruska Gora

17 monasteri della Chiesa ortodossa serba, sparsi sulla montagna, furono eretti come dotazione della famiglia reale serba, dopo di che, nel tardo Medioevo, sotto la pressione dei turchi, il centro del patrimonio spirituale e culturale serbo, si trasferì verso il nord. I monasteri di Fruška Gora, noto come monte Athos serbo sono: Beočin, Bešenovo, Vrdnik, Velika Remeta, Grgeteg, Đipša, Jazak, Krušedol, Kuveždin, Mala Remeta, Novo Hopovo, Petkovica, Privina glava, Rakovac, Staro Hopovo, Fenek , Šišatovac.

Nei monasteri alloggiavano Vuk Stefanovic Karadzić, Dositej Obradović, Filip Višnjić, Karadjordje e molti altri personaggi famosi della storia serba. Oltre ai monasteri, altri monumenti culturali sono i resti dell'Acumincum romano a Stari Slankamen, le torri Vrdnik e Ledinci, i castelli a Čortanovci e Beočin, il monumento a Iriški Venac, ecc.

"Salaš" - agriturismi della Vojvodina

La Vojvodina è famosa per il suo ricco suolo agricolo e per l'orgogliosa storia dell'agricoltura, tra le altre cose. Cosa succede quando mischi questa tradizione rurale con un po 'di quella fantastica ospitalità serba? In una parola - '' salaš ''. Ci sono molti motivi per visitare un "salaš" quando si è in Vojvodina, ma ancora di più, motivi per organizzare un pernottamento. Visitarne uno a pranzo ti darà un'idea dei modi di vita tradizionali in questa parte del mondo, ma alla fine sarà un tempo troppo breve per avere un'idea reale della cultura e delle tradizioni. Tranquillità e tradizione convivono qui nei ranch, e la nevrosi e la pressione della capitale si sentono lontane un milione di miglia.

Scopri di più sui villaggi etnografici della Serbia https://www.serbiaincoming.com/serbia/nature/ethno-villages/

Castelli della Vojvodina

Un tempo i castelli erano destinati a soggiorni occasionali o permanenti (vacanze e divertimenti) di strati sociali sempre più ricchi. Questi magnifici edifici furono costruiti nel XVIII, XIX e XX secolo, riflettendo lo splendore e il potere di quei tempi e dei loro proprietari.

Castello fantastico si trova vicino alla città di Becej ed è stata costruita dal proprietario terriero Bogdan Dunđerski come sua residenza estiva. Il castello ha un'alta torre quadrata con una magnifica vista sulla pianura, circondato da un vasto parco, una chiesa, scuderie attive con un allevamento di cavalli e alcuni edifici di servizio.

Fantastico castello in Becej Serbia
Fantastico castello in Becej Serbia

Il "Kaštel" il castello si trova a circa 60 chilometri a nord di Belgrado ea soli 7 chilometri da Zrenjanin, nel villaggio di Ečka. È stato costruito in stile inglese. Oggi, questo antico edificio è stato completamente ridecorato e adattato, così che oggi è un oggetto in grado di offrire ai suoi ospiti una vacanza indimenticabile nell'atmosfera autentica, che si ispira al suo passato aristocratico.

Fortezze

Come con molti altri paesi dell'Europa antica, la Serbia vanta un ricco patrimonio storico che ha coinvolto numerose guerre e lotte e, come già sapete, potenti cittadelle erano la principale linea di difesa durante il medioevo.

Sfoggiando apparenze uniche e storie che stimolano l'immaginazione, le fortezze della Serbia meritano senza dubbio una visita personale e vorremmo consigliarvi 2 fortezze ben conservate nella regione della Vojvodina:

fortezza Bač si trova alla periferia di una piccola città nel nord della Serbia. La fortezza di Bač è il monumento medievale più importante della provincia di Vojvodina. Ci sono registrazioni di un forte nel sito risalenti almeno al IX secolo. La fortezza originariamente sorgeva su un'isola storica sul fiume Mostonga: a quei tempi era accessibile solo tramite un ponte levatoio. La fortezza che si trova oggi a Bač fu costruita dal re ungherese Carlo I nel XIV secolo. Il complesso del castello originariamente aveva otto torri, insieme a residenze, una cappella, un pozzo, un fienile, una cisterna e edifici di stoccaggio.

Maggiori informazioni sul seguente link: https://www.serbiaincoming.com/destination/bac-fortress/.

fortezza di Petrovaradin si trova sulla costa destra del Danubio, dove il pittoresco centro storico di Petrovaradin incontra Novi Sad, la seconda città più grande della Serbia. La fortezza, la cui costruzione iniziò nel 1692, è stata un importante punto strategico nel corso della storia. L'importanza strategica della fortezza le è valsa il soprannome di "Gibilterra del Danubio". Sebbene sia un sito popolare, la maggior parte dei turisti non è a conoscenza dei tunnel sotterranei segreti nascosti sotto la fortezza. Le gallerie militari sotterranee, spesso denominate catacombe, creano una rete di passaggi di quattro piani, lunga circa 10 chilometri.

Maggiori informazioni sul seguente link: https://www.serbiaincoming.com/destination/petrovaradin-fortress/.

Tour

Il modo migliore per esplorare la Vojvodina è la vera cucina. La cucina della Vojvodina è varia e ricca, con molta carne, verdure, spezie e frutta. Ciò deriva dalla ricchezza delle pianure, delle foreste e dei fiumi della Vojvodina. La cucina della Vojvodina è un misto di cucine diverse delle persone che hanno vissuto per secoli su questo territorio.

Dai un'occhiata al nostro tour gastronomico: https://www.serbiaincoming.com/travel-offers/tours/mouthful-of-serbia-tour/.

Pranzo presso la tradizionale fattoria Salas in Vojvodina
Pranzo presso la tradizionale fattoria Salas in Vojvodina

Šumadija - Serbia centrale

Se stai pensando al verde e alla natura perfettamente preservata, allora Šumadija è un posto da esplorare.

Addomesticata e selvaggia allo stesso tempo, la regione centrale serba prende il nome da fitte e prodigiose foreste. Belle colline intervallate da innumerevoli ruscelli e fiumi fanno di Šumadija una delle destinazioni più ambite per l'escursionismo e il tempo libero.

Destinazioni

Kragujevac

Kragujevac è un importante centro economico, culturale, educativo e sanitario di Šumadija, Pomoravlje e nelle regioni limitrofe. È la quarta città più grande della Repubblica di Serbia e porta il titolo di città di importanza nazionale.

Aranđelovac

Aranđelovac è una città fiabesca situata sotto i monti Bukulja e Venčac, nel centro di Šumadija in quanto tale, Aranđelovac ha il clima ideale e l'atmosfera rilassante nella città e nelle terme. Oggi, questa città è famosa per Bukoviča Spa, una graziosa località termale che si estende su 24 ettari insieme al parco.

L'acqua minerale delle sorgenti di Bukovička Spa è famosa in Serbia e nella regione. Il suo sfruttamento e la produzione di bevande analcoliche sono attività significative per l'economia del territorio di Aranđelovac.

Oltre al famoso centro termale, Aranđelovac è famosa per la grotta Risovača, una delle più grandi scoperte archeologiche locali.

Kraljevo 

Kraljevo - una città di sette corone, una città nella Serbia centrale che ha meritato il suo nome dopo essere stato il luogo dell'incoronazione di sette re serbi medievali.

Tra la natura elfica che circonda questa tranquilla e affascinante cittadina, giù nella valle del fiume Ibar, custodi della storia e testimoni della regalità stanno sorgendo in tutto il loro splendore.

Topola

Topola - una piccola città ricca di storia ci racconta una storia sulla famiglia reale Karadjordjevic, la cui storia è iniziata qui. Karadjordje Petrović, il leader della prima rivolta serba e fondatore della dinastia reale Karadjordjević, nacque qui, sotto Oplenac.

Le maggiori attrazioni turistiche di Topola sono il complesso commemorativo, che comprende il Chiesa di San Giorgio, Mausoleo della dinastia Karadjordjević e casa della famiglia reale. I famosi splendidi mosaici nella chiesa e nella cripta sono le migliori realizzazioni della pittura ad affresco in Serbia. Il Mausoleo, costruito dal re Petar I, è rivestito di marmo bianco proveniente dal vicino monte Venčac e da Carrara in Italia. La casa di Petar Karadjordjevic era la residenza estiva del re.

All'interno della chiesa di San Giorgio a Oplenac, Serbia
All'interno della chiesa di San Giorgio a Oplenac, Serbia

Oltre alla famiglia reale, questa zona è nota per la produzione di vino di fama mondiale. Quando si visita Topola e Oplenac, visitare almeno una delle famose cantine è d'obbligo.

Cultura

Questa parte della Serbia è molto ricca di storia e, come tale, ha un enorme patrimonio culturale.

Come abbiamo già accennato, una volta Kraljevo era una città molto importante e un luogo in cui 7 re ebbero la loro incoronazione. Tutti e 7 i re furono incoronati nel monastero Žiča . Elencati nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, i monasteri  Žiča, Studenica, Gradac, Sopaćani sono monumenti viventi della cultura e della religione di questa regione.

La città di Topola sotto la collina di Oplenac è ​​il simbolo della dinastia reale serba Karadjordjević, che preserva la memoria della famiglia reale attraverso molti monumenti culturali. Scopri gli eroi serbi che hanno combattuto per la loro libertà, senti la pura bellezza del cuore serbo, esplora il magnifico complesso dell'ultima famiglia reale serba.

Attività / escursioni

Questa parte della Serbia è molto ben collegata con la capitale serba - Belgrado e tutte le destinazioni sono a circa 2-3 ore di viaggio. Durante tutto l'anno vengono organizzate molte visite guidate di un giorno.

Il più popolare è il visita al Mausoleo Reale Karadjordjevic. Ci sono anche molti tour religiosi che includono visite ai monasteri di questa regione.

Tenendo presente che la Serbia centrale è anche ricca di acque termali, una visita a Terme di Vrnjačka - la regina delle ZPS in Serbia è un must. Vrnjačka Spa è la località più grande e famosa della Serbia.

Poiché Kraljevo si trova sul fiume Ibar, molto ricco di acqua, offre diverse opzioni per attività adrenaliniche sull'acqua, come il rafting e il kayak. Come un fiume di montagna veloce - Ibar è un vero il paradiso del rafting.

Serbia occidentale

Questo è il luogo in cui le persone si salutano dicendo "svako dobro" ("i migliori auguri"), e dove la famosa ospitalità serba ha raggiunto un livello di significato completamente nuovo.

È qui che è stato inventato l'etnoturismo serbo. Ma non solo: la Serbia occidentale è il luogo da cui è partito il moderno turismo serbo ... Le abitazioni etniche serbe occidentali coprono l'intera regione - dalle rive del fiume Drina a ovest fino alle pendici del monte. Povlen e Divčibare a est; dalla bellissima Riserva Naturale di Zasavica fino a nord fino al Monte. Zlatibor e la gola di Uvac a sud.

Destinazioni

Zlatibor

Zlatibor è una delle località preferite dai serbi. Stabilito nella Serbia occidentale, ben noto per la sua specifica architettura montuosa, tutto il Monte. Gli oggetti Zlatibor sono appositamente progettati per integrarsi perfettamente nell'ambiente.

Pecore che mangiano erba su un prato in una giornata estiva in montagna Zlatibor
Pecore che mangiano erba su un prato in una giornata estiva in montagna Zlatibor

Se stai cercando una vacanza rilassante con opzioni per la ricreazione, allora il Monte. Zlatibor ti si addice perfettamente. Bella montagna, ricca di molti siti interessanti, come la grotta Stopića, la cascata di Gostilje, il museo all'aperto di Sirogojno circondato da bellissime scenario di campagna. Fitte foreste di pini hanno dato il nome alla montagna, che significa "Pino d'Oro". “Il cibo biologico è un marchio di questa zona, quindi la qualità gastronomica è ammirevole.

Tara

Il monte Tara e il parco nazionale si trovano nell'estremo ovest della Serbia, che comprende un'area delimitata dal fiume Drina tra Višegrad e Bajina Bašta. Affacciato sul bellissimo fiume Drina, il monte. Tara è un vero gioiello della natura.

Tara è una tipica area forestale, per la sua conservazione e diversità di ecosistemi forestali (molti dei quali relitti), una delle aree forestali più ricche e preziose d'Europa. Tara è considerata una delle montagne più belle della Serbia, ed è un'oasi di natura intatta e ben conservata, d e protetta.

Bella vista sul monte Tara
Bella vista sul monte Tara, punto di osservazione di Banjska Stena nel Parco Nazionale di Tara in Serbia

Ciò che rende questa montagna serba così adorabile sono i paesaggi ricoperti da folte foreste di larici, prati e campi infiniti.

Uvac

Il fiume Uvac è un luogo dove la magia non finisce mai perché lì nasce e lì vive. È difficile persino provare a descrivere un posto come questo. Unico, irresistibile, affascinante ... così bello.

È un confine meridionale naturale del monte Zlatibor ed è il principale affluente del fiume Lim. Alla fine del suo corso, il fiume Uvac è un confine naturale tra Serbia e Bosnia ed Erzegovina.

Famosi meandri fanno sembrare il fiume Uvac un labirinto scintillante pieno di acqua verde cristallina. Il più grande complesso di grotte in Serbia con numerose grotte tempestate di gioielli naturali, sale e sifoni. Le più conosciute sono la grotta Usak, la grotta Tubićeva e la grotta di ghiaccio. Gli ornamenti nella grotta di ghiaccio hanno la forma di un drappeggio e possono raggiungere una lunghezza e possono arrivare fino a dieci metri.

Cultura

Nel punto più occidentale di Monte Tara, troverete il più grande complesso etnico in Serbia. Di fama mondiale "Kustendorf" or „Città di legno, "Realizzato dal nostro famoso regista, il signor Emir Kusturica, offre un'esperienza unica ai visitatori.

Villaggio tradizionale Drvengrad Mecavnik in Serbia
Villaggio tradizionale Drvengrad Mecavnik in Serbia

Altri monumenti culturali di questa regione sono:

Chiesa in Kućani - il più antico rappresentante delle chiese in legno in questa zona. Le sue porte hanno origine nel 1780. dedicate alla nascita della Santa Madre di Dio.

Entra chiesa nel villaggio di cabina Radijevići - eretta nel 1808. Conserva preziose e ben conservate icone in legno.

monastero Dubnica - nel villaggio di Božetići, appartiene al tipo di chiese del XVIII secolo.

Il villaggio etnico di Štitkovo è il museo a cielo aperto. La chiesa, le case e la scuola hanno conservato l'aspetto autentico della seconda metà del XIX secolo.

Kajmakama è l'edificio del vecchio municipio. Rappresenta un rarissimo edificio di architettura islamica costruito alla fine del XIX secolo.

Attività / escursioni

Quando su montagna Zlatibor, numerosi programmi sono organizzati durante tutto l'anno e dipendono dalla stagione che scegli di visitare, e puoi anche scegliere le attività che desideri.

Ci sono scuole di sci, equitazione e nuoto per bambini, mentre gli adulti possono godersi lunghe passeggiate tra i pini, aria fresca, piscine, programmi fitness, saune, centri massaggi, campi da tennis, campi da golf, campi da basket, campi da calcio.

Grotta Stopića, Grotta Potpec, Cascata nel villaggio di Gostilje, Museo all'aperto del "villaggio vecchio" a Sirogojno, Monasteri di Uvac e Dubrava, chiese in legno nei villaggi di Jablanica e Dobroselica, gallerie d'arte nei villaggi di Borova Glava, Trnava e Sljivovica, case di nascita di Dimitrije Tucovic e Sava Jovanovic Sirogojno, i punti di osservazione di Tornik e Cigota sono solo alcuni dei luoghi che puoi esplorare in numerosi tour organizzati.

Monte Tara è una destinazione più tranquilla ed è ideale per numerose attività come escursionismo, arrampicata, equitazione, sci, giro in barca, zip line, canyoning e il lago Perućac. I fiumi di Tara sono ricchi di pesce e adatti a tutti gli sport acquatici che puoi immaginare.

Ci sono 5 punti di osservazione ben organizzati e protetti nel Parco Nazionale di Tara, con panorami mozzafiato: Biljeska Stena, Osluša, Sjenić, Banjska Stena e Crnjeskova.

Non possiamo non menzionare l'attrazione più famosa di questa zona: la rinomata "Šargan 8" binario risalente ai primi giorni della ferrovia. Dimenandosi sulle pendici del monte. Canyon di Tara, questo viaggio in treno a vapore offre alcuni ricordi indimenticabili.

Il fiume Uvac ti dà la possibilità di esplorare uno dei paesaggi più belli d'Europa: il gola serpeggiante montuosa, che ospita il più grande rapace europeo - Grifthe fon Vulture.

Meandro della gola di Uvac
Meandro della gola di Uvac

Serbia orientale

L'area della Serbia orientale è piena di un gran numero di attrazioni naturali e storico-culturali. Questo è il luogo in cui sono state create le leggende, dove vengono svelati i misteri. La Serbia orientale offre qualcosa ad ogni passo. Questa è una zona dove il reale e l'irreale si fondono, dove sorgono gli edifici più belli, sgorga il fiume più bello e si produce il vino migliore.

Nella Serbia orientale si producono i migliori tappeti, si svelano bellissime grotte, si prepara il cibo più bello. La Serbia orientale è adornata da luoghi insoliti.

Durante i suoi 2.850 km di flusso, Danubio ha il suo punto più largo, più stretto e più profondo in Serbia, in un'area chiamata Djerdap (tradotto dal turco / idromassaggio) o Cancelli di ferro. In tutta la gola, colline e pendii salgono da 50 a 900 metri sopra il Danubio. Oltre a caratteristiche naturali insolite e un gran numero di specie animali e vegetali specifiche di questa zona, Djerdap è anche un'area che è stata un luogo favorevole in cui vivere sin dalla preistoria. Ciò è confermato da molti reperti archeologici e monumenti storici, come Lepenski Vir, Fortezza di Golubac, i resti di Ponte di Traianoe Tavoletta di Traiano.

Lepenski Vir è uno dei siti archeologici più importanti della Serbia, ei reperti trovati durante gli scavi archeologici risalgono al periodo da 7,000 a 6,000 anni aC.

Fortezza di Golubac, ristrutturato e aperto ai turisti, si trova sulla riva destra del Danubio all'ingresso della gola.

* Distanza da Belgrado: 177 km - circa 2 ore e 55 minuti in auto.

* Distanza da Nis: 204 km - circa 4 ore in auto

Turista che visita antica fortezza di Golubac sul fiume Danubio in Serbia
Turista che visita antica fortezza di Golubac sul fiume Danubio in Serbia

Rajačke pimnice sono complessi di cantine vinicole situate a circa 2 km a ovest del villaggio di Rajac, in cima alla collina Beli breg. Il complesso è composto da più di 200 edifici, la maggior parte dei quali dispone di cantine. Si trovano intorno alla piazza centrale decorata da una fontana. Sono costruiti con pietra squadrata e tronchi e sono ricoperti di scandole. Il complesso è stato costruito dalla metà del XVIII secolo alla fine degli anni '18.

Che sia per l'ambiente specifico, il modo in cui viene prodotto il magazzino o il terreno da cui vengono raccolte le uve, i vini di questa zona sono rinomati per il loro profumo favoloso.

Inoltre, la leggenda dice che i vini di questa regione hanno proprietà curative e incoraggiano il buon pensiero e anche il canto migliore. I vini bianchi più famosi sono ottenuti da varietà come Smederevka, Bagrina e White Incense, mentre i vini rossi sono prodotti da Prokuplje, Red Burgundy e Gamma.

All'estremità sud-occidentale del complesso Rajačke pimnice, c'è un cimitero del villaggio con circa 200 lapidi ben conservate del XIX secolo.

Rajačke pimnice è un candidato per la lista del patrimonio culturale mondiale - UNESCO.

* Distanza da Belgrado: 297 km - circa 3 ore e 53 minuti in auto.

* Distanza da Nis: 140 km - circa 2 ore e 45 minuti in auto

Gamzigrad, conosciuto anche come Felix Romuliana vicino a Zaječar, si trova il sito archeologico dell'antico palazzo romano della galleria dell'imperatore Gaio Valerio Massimiliano.

Il palazzo, che è stato inserito nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 2007, è stato costruito nel IV secolo ma non è mai stato completato. Fu distrutta nel V secolo dai barbari e Giustiniano I la ricostruì un secolo dopo come fortezza di confine.

Felix Romuliana
Felix Romuliana

Felix Romuliana, come residenza imperiale, era una città potente e grande, con circa 20 torri fortificate e un magnifico palazzo con due templi pagani, numerose chiese e mosaici pavimentali è considerata le migliori realizzazioni della tarda antichità in Europa.

* Distanza da Belgrado: 240 km - circa 2 ore e 50 minuti in auto.

* Distanza da Nis: 154 km - circa 1 ore e 54 minuti in auto

Montagna Rtanj appartiene ai Carpazi, con la vetta più alta Šiljak, che raggiunge un'altitudine di 1,565 metri. Questa montagna è perfetta per gli avventurieri. È noto per numerose sorgenti sotterranee, grotte, pozzi, erbe medicinali. È anche noto per il fenomeno naturale della palla di fuoco e molte altre cose curiose e inspiegabili. Una sfida speciale è l'ascesa alla cima del Šiljak, da dove si gode di una vista fino alla confluenza della Sava e del Danubio. Il monte Rtanj è noto per numerosi misteri e leggende legate a fenomeni soprannaturali.

* Distanza da Belgrado: 237 km

* Distanza da Nis: 73 km - circa 1 ore e 30 minuti in auto

Monastero Gornjak si trova nella valle del fiume Mlava. E 'stato costruito nel periodo dal 1376 al 1380. anni. Questa è la dotazione del principe Lazar Hrebeljanović. Secondo la struttura di base, la chiesa Gornjak appartiene alla scuola di costruzione della Moravia. Tra gli edifici medievali che si sono conservati, c'è la chiesa principale del monastero, dedicata alla Presentazione della Beata Vergine Maria, e la cappella nella grotta, dedicata a San Nicola.

* Distanza da Belgrado 133 km - circa 2 ore in auto

* Distanza da Nis: 148 km - circa 2 ore e 20 minuti in auto

Krupajsko vrelo è una vera oasi e una rarità naturale della Serbia orientale. La sorgente è circondata dal verde e da alberi ad alto fusto, con il colore turchese dell'acqua, motivo per cui molti dicono che abbia un aspetto "esotico". La sorgente Krupa, lunga circa 40 metri e larga 17 metri, è particolarmente interessante per la trasparenza dell'acqua: fino a 6 metri di profondità, l'acqua è completamente trasparente. Anche la ricerca subacquea è affascinante, rivelando che la sorgente è profonda 70 metri e forma tunnel in una grotta. Quando i sommozzatori hanno esplorato Krupajsko vrelo nel 1998, è stata utilizzata una corda che era legata a loro in modo che non si perdessero in una serie di passaggi e tunnel sott'acqua.

Krupajsko vrelo e l'intera area circostante sono protetti come monumento naturale di importanza nazionale e una delle sorgenti carsiche più forti della Serbia.

* Distanza da Belgrado 150 km - circa 2 ore e 25 minuti in auto

* Distanza da Nis: 139 km - circa 2 ore e 06 minuti in auto

Serbia meridionale

Destinazioni

La Fortezza di Niš

Niš è la città più grande della Serbia sud-orientale e la sede del distretto di Niš. L'area della città di Niš ospita circa 290,000 persone, più di 250,000 nella città stessa. Con quella popolazione, è la terza città della Serbia.

La Fortezza di Niš ha fatto parte di molti imperi e stati nel corso della sua lunga storia, svolgendo il ruolo di centro amministrativo, militare e commerciale e di importanti collegamenti di trasporto sulla Via militare di Roma, in seguito chiamata Strada Imperiale, che univa l'Europa e la Piccola Asia.

Le attrazioni turistiche più interessanti della città di Niš sono:

  • Gli Ottomani costruirono la fortezza di Niš all'inizio del 18th secolo.
  • La torre del teschio è un monumento della prima rivolta serba, costruito dal governo turco in Serbia dai teschi dei guerrieri serbi morti durante la battaglia di Cegar. Si trova a 4 km dal centro di Nis, sulla strada per Niška Banja. È classificato come monumento culturale di grande importanza per la Repubblica di Serbia ed è ora un edificio museale.
  • Medijana un antico sito sulla strada Niš-Niška Banja, che testimonia la ricchezza e il bagliore della Nais imperiale durante la guida di Costantino il Grande.

Leskovac

Nel cuore della spaziosa e fertile valle di Leskovac, lunga 50 chilometri e larga 45, si trova la città di Leskovac piena di vari motivi e oggetti geografici e turistici. È un importante centro di transito che collega il sud dell'Europa (Grecia), attraverso l'Europa nord-occidentale di Belgrado, attraverso Pristina, il mare Adriatico, e attraverso Sofia e il Mar Nero, il corridoio eurasiatico.

Le feste hanno un ruolo quasi decisivo nello sviluppo del turismo in questa regione. È quasi certo che il Leskovac Grill Specialties Festival è diventato un marchio con il quale Leskovac è riconosciuta oltre i confini della Serbia.

Caričin grad / Iustiniana Prima

Giustiniana Prima, chiamata anche la Città dell'Imperatrice, costruita nel 6th secolo, è una delle città bizantine più importanti dell'interno della penisola balcanica. Si trova a 29 km a ovest di Leskovac. L'imperatore Giustiniano I, proveniente dalla Serbia meridionale, decise di costruire una città nella sua terra natale che glorificasse il suo nome.

Vranje

Vranje è una città nel sud della Serbia, la città principale del distretto di Pčinja. Vranje è il luogo di nascita della famosa scrittrice serba Bora Stanković.

Vranje si trova nell'estremo sud della Serbia, nella valle della Morava meridionale, a 45 km dalla Macedonia ea 80 km dal confine bulgaro. La città si trova sulla via di comunicazione Corridoio 10, che collega l'Europa centrale con il sud. Distanza da Belgrado 350 km, Nis 120 km, Sofia 170 km, Pristina 100 km, Skopje 90 km e Salonicco 350 km.

Vranje è una città moderna e pittoresca con molti dettagli che non possono essere trovati in altre parti della Serbia. Molti lo chiamano "fiori gialli" ed è anche noto per le sue melodie, folclore, trombe e canzoni specifiche.

Luoghi turistici a Vranje:

  • Hamam bagno turco è un antico bagno turco, costruito alla fine del XVII secolo intorno al 17, oggi ristrutturato ma inaccessibile ai visitatori. Lo scrittore Bora Stanković lo cita spesso nei suoi libri.
  • Marcovo Kale è una fortezza - un monumento storico medievale situato a 4.5 km a nord di Vranje. La fortezza fu costruita nel XIII secolo. Oggi è in rovina.

attrazioni

Terme di promozione è uno dei luoghi preferiti per le vacanze in famiglia nella Serbia meridionale. È il luogo ideale per lo svago e il relax: oltre all'acqua e ai fanghi terapeutici, ci sono diverse piscine all'aperto e al coperto e un attrezzato centro benessere. Non lontano da Prolom Banja c'è un'altra spa - Lukovska Banja. Durante i mesi invernali, la Lukovska Spa offre ai visitatori l'esperienza unica di godersi una nuotata nella piscina di acqua calda mentre nevica.

Dopo aver visitato queste due splendide terme, il viaggio continua verso la città del diavolo, un sito panoramico composto da 202 bellissime formazioni di pietra naturali a forma umana. Questo monumento naturale abbraccia due rari fenomeni del mondo: le figure del suolo come specifiche forme di rilievo che rendono uno spettacolo attraente e due pozzi di acque fortemente acide con alta mineralizzazione. Questo fenomeno geomorfologico è un evento unico in Serbia e molto raro al mondo. Ci sono eventi simili in Europa, ma le torri di Devil's Town sono molto più grandi e molto più stabili, rendendole uno dei monumenti naturali più rinomati del genere in Europa.

Djavolja varoš - La città dei diavoli è un fenomeno geomorfologico, situato ad un'altitudine di 660-700 m sul livello del mare, circondato da boschi e colline del monte Radan. È considerato un vero miracolo della natura per il fatto che si compone di due fenomeni naturali molto rari. Le prime sono figure di terra, forme insolite di rilievo che conferiscono alla Città del Diavolo un'attrattiva speciale, e le seconde sono due sorgenti di acqua molto acida ad alta mineralizzazione.

scale Devils Town
scale Devils Town

Devil's Town è stata selezionata per sette meraviglie del mondo della natura, anche se, purtroppo, nonostante il grande sostegno pubblico, non è riuscita a posizionarsi tra le prime sette.

* Distanza da Belgrado 321 km - circa 3 ore e 50 minuti in auto

* Distanza da Nis: 98 km - circa 1 ore e 50 minuti in auto

Fortezza di Hisar si trova su una collina sopra la città di Prokuplje, che circonda Toplica su tre lati, creando la sua epigenia. Nella sua forma attuale, la fortificazione fu costruita nella seconda metà del XIV secolo per proteggere questa zona dall'invasione ottomana. Le tracce più antiche rinvenute in questo sito appartengono all'antico periodo preromano, e successive fortificazioni furono costruite su base romana. La fortificazione stessa consisteva in una cittadella ovale, protetta da un fossato asciutto, in cima a una collina attorno alla quale si aprivano due bastioni, entro i quali si formavano due sobborghi in cui si formavano la chiesa di San Procopio del X e la chiesa latina Jug Bogdanov dal XIV secolo.

* Distanza da Belgrado 260 km - circa 2 ore e 55 minuti in auto

* Distanza da Nis: 37 km - circa 35 minuti in auto

Lago Vlasina si trova nella Serbia sud-orientale nel territorio del comune di Surdulica, a 30 km dalla valle di South Morava a ovest e dal confine jugoslavo-bulgaro a sud. Situato a 1213 m sul livello del mare e coprendo un'area di 16 km2, è il lago artificiale più grande e più alto della Serbia.

Isole galleggianti di torba, sparse sulla superficie dell'acqua i cui colori vanno dal grigio chiaro al blu scuro, offrono un'esperienza unica. Questa rarità naturale si trova sul Lago Vlasina, il lago artificiale più alto e più grande della Serbia, noto per le sue acque limpide, che riflettono le infinite foreste e montagne che lo circondano.

Le testimonianze sulla bellezza di questo lago, creato dalla confluenza dei fiumi Vlasina e Vrla, risalgono al XVIII secolo. Nelle immediate vicinanze del lago si trovano importanti monumenti storici e culturali.

Il Lago Vlasina, ancora poco conosciuto dai turisti, è una gemma da scoprire, il posto giusto per tutti coloro che vogliono trascorrere le proprie vacanze in tranquillità, lontano dal caos e dalla frenesia dei maggiori centri turistici. E se vieni qui, potrai dire di aver visto anche qualcosa di veramente insolito - vere e proprie “isole galleggianti” oltre alla bellissima natura e ai monumenti culturali.

* Distanza da Belgrado 349 km - circa 4 ore e 10 minuti in auto

* Distanza da Nis: 126 km - circa 2 ore e 25 minuti in auto

A 20 km dalla strada principale Belgrado-Salonicco ea 30 km da Vranje, c'è uno dei più antichi santuari serbi - il monastero di San Prohor Pcinjski. Situato ai piedi del monte Kozjak, ricoperto di foreste di querce, ricche di fauna selvatica e numerose sorgenti, in un'area dalle straordinarie caratteristiche climatiche, il monastero vive la sua vita turbolenta di novecento anni. Demolita e bruciata, assalita e saccheggiata, oggi ristrutturata, è visitata da turisti e pellegrini di tutto il mondo che sono attratti dai segreti delle stanze del monastero, ma anche dalla bellezza incontaminata degli ambienti della zona, tradizionalmente noti come la spa dell'aria.

Sono passati nove secoli da quando l'imperatore bizantino Romano Diogene (governato dal 1067 al 1071) costruì questo monastero e lo dedicò a Padre Prohor.

* Distanza da Belgrado 372 km - circa 4 ore e 10 minuti in auto

* Distanza da Nis: 149 km - circa 1 ore e 50 minuti in auto

Una delle città bizantine più grandi e importanti dell'interno dei Balcani è il sito archeologico del VI secolo Giustiniana Prima (Città dell'imperatrice), costruita a 7 chilometri da Lebane, nel sud della Serbia. Fu costruito da un grande fondatore, l'imperatore Giustiniano I, che nacque in quella zona, ed è noto anche per aver completato la costruzione della famosa Chiesa della Santa Saggezza, oggi la Moschea di Hagia Sophia a Istanbul.

Giustiniano decise di costruire una città che glorificasse il suo nome nella sua città natale, alla confluenza del fiume Caricina e Svinjarica, a 30 chilometri da Leskovac.

La Città dell'Imperatrice fu costruita sul sito dell'autoctona fortezza di Bederiana. Ciò è supportato dai resti di una basilica monumentale con un autentico monogramma giustiniano e una grande basilica episcopale sull'acropoli.

Oltre agli edifici profani, in città sono state scoperte dieci basiliche. Elevato su dolci pendii che scendono dal monte Radan alla valle di Leskovac, Caricin Grad si estende su un altopiano di 42,000 metri quadrati.

Tour / escursioni

Monastero di Manasija, grotta Resava e cascata Lisine

Questo tour include la prima visita al monastero Manasija, che è un monastero serbo-ortodosso fondato dal despota Stefan Lazarević tra il 1406 e il 1418. Le mura intorno al monastero formano una fortezza e gli affreschi all'interno del monastero sono la migliore decorazione bizantina del XV secolo. La chiesa è dedicata alla Santissima Trinità. È uno dei monumenti più significativi della cultura serba medievale e appartiene alla "scuola Morava".

Monastero Manasija
Monastero Manasija

Grotte di Resava è uno dei più antichi della Serbia, la cui esistenza è stimata in 80 milioni di anni, con i più antichi ornamenti delle grotte risalenti a 45 milioni di anni fa. La decorazione sotto forma di stalagmiti e stalattiti è qualcosa di splendido e sicuramente rimarrà il segno nella tua memoria. La grotta Resavska è molto ricca di ornamenti rupestri, varie forme e colori di eccezionale bellezza. La temperatura media è di 7 gradi Celsius e l'umidità varia tra l'80 e il 100%.

Cascata "Lisine" è un monumento della natura situato alle pendici del Monte Beljanica. La sorgente con un corso d'acqua e la cascata rende il complesso geomorfologico di pittoresca bellezza e fornisce il valore naturale unico della Serbia. La cascata si trova sulla destra affluente del fiume Vrelo del fiume Resava, nei pressi della Grotta Resava a 380 metri sul livello del mare.

Kosovo

Terra affascinante nel cuore dei Balcani che premia i visitatori con sorrisi accoglienti, incantevoli città di montagna, incredibili opportunità di escursioni e monasteri serbi con cupole del XIII secolo, solo per cominciare. È sicuro viaggiare e in effetti è uno degli ultimi angoli d'Europa che rimane fuori dai sentieri battuti per i viaggiatori.

Le montagne del Kosovo e di Metohija formano i confini naturali tra l'Albania a ovest e la FYROM a sud. La catena montuosa Prokletije ha le vette più alte della Serbia, con 2.656 metri di Djeravica come il punto più alto della Serbia. La catena montuosa meridionale di Šar Planina è una delle stazioni sciistiche più famose dell'ex Jugoslavia, con dozzine di piste da sci.

Informazioni

Il Kosovo ha dichiarato unilateralmente l'indipendenza dalla Serbia nel 2008, con il sostegno della NATO, e mentre 110 paesi l'hanno riconosciuto diplomaticamente, ci sono ancora 82 nazioni che non accettano l'indipendenza kosovara, tra cui Serbia, Russia, Cina, Brasile, ecc.

Cultura

Lo consideriamo una culla della nostra nazione. Un vasto numero di chiese e monasteri sono tra i siti storici più preziosi d'Europa. Questo è il motivo per cui alcuni dei monasteri più belli del Kosovo sono arruolati come Patrimonio Culturale Serbo dell' UNESCO.

Centinaia di fortezze medievali serbe sono disseminate tra altipiani e colline del Kosovo e Metohija. La prima corte del patriarca serbo fu fondata qui, nella città di Peć, nel lontano 1346. Tuttavia, nel 1389, dopo l'epopea Battaglia di Kosovo, la Serbia ha cominciato a cadere sotto al potente Impero Ottomano turco, che ha governato la regione per i 500 anni successivi.


Grazie per aver letto, speriamo che tu abbia ricevuto molte informazioni preziose. Se hai bisogno di un'esperienza in Serbia su misura progettata da esperti di viaggio in Serbia contattaci.

Condividi l'articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *