La ricchezza dei musei di Belgrado

Belgrado può sentirsi orgogliosa delle sue ricche collezioni museali. Quelli disponibili al pubblico rappresentano un' inestimabile ''finestra'' al passato e una ''porta educativa'' verso nuove tendenze artistiche. Con diverse collezioni di dipinti e oggetti dal periodo preistorico ad oggi, le invenzioni di Tesla, vecchie automobili interessanti ed altre mostre, i visitatori possono realmente ottenere una visione riguardo alla ricchezza culturale e scientifica tenuti a Belgrado e Serbia.

Una visita ai musei di Belgrado rappresenta una passeggiata attraverso intere epoche, fornendo una visione della nascita di una città e la sua trasformazione nel tempo e nelle circostanze.

Diversi musei a Belgrado sono attualmente in fase di ricostruzione.

Il Museo Nazionale

Museo Nazionale di BelgradoIl Museo Nazionale è la più antica e la più importante struttura culturale in Serbia. Purtroppo, a causa di una ricostruzione del museo che dura ormai da anni, la sua ricca collezione non è in mostra. Di tanto in tanto, il museo ospita mostre in uno degli atri, ma raramente espone pezzi d'arte di valore.
Fondato nel 1844, il museo ha 34 collezioni artistiche, archeologiche, numismatiche e storiche con più di articoli 400.000. La più impressionante è la raccolta di opere d'arte di pittori serbi del 18 e 19 secolo, così come quelle di pittori medievali d' Europa e Cina. La raccolta dei pittori francesi è tra le più preziose al mondo e si compone di opere rare di Matisse, Picasso, Renoir, Rouault, Degas, Cézanne e altri. Il museo tiene anche una collezione di Erih Slomović, ebreo croato che venne assassinato nella seconda guerra mondiale. Questa preziosa collezioni fatta prevalentemente di dipinti impressionisti, risulta la più grande e più ricca collezione di arte francese nei Balcani.

Museo di Arte Applicata

Muzej primenjene umetnostiIl Museo di Arte Applicata, fondato nel 1950, è specializzato nella raccolta, la protezione, lo studio, l'esibizione e la pubblicazione di opere d'arte applicata. Le collezioni museali sono costituite da più di 32.000 oggetti realizzati da artisti serbi ed internazionali. Tra le più preziose vi è quello fatto dall'artista Ljuba Ivanović che comprende sui 3.000 artefatti come gioielli, manoscritti, libri a stampa, oggetti intagliati in legno, corni, madre perla, opere di xilografia, icone dipinte ecc. Oltre ad esposizioni permanenti il museo organizza mostre temporanee e coinvolge il pubblico con diversi eventi culturali come il Salone dell' Architettura, il Salone di Arte applicata, il Salone di Arte contemporanea, e la Triennale di Ceramica per bambini.

Residenza della principessa Ljubica

Residenza della principessa LjubicaResidenza della principessa Ljubica risale alla prima metà del 19th secolo e apparteneva alla famiglia del principe Miloš Obrenović. E 'stato costruito nel 1831 e rappresenta una combinazione di stile turco ed europeo di costruzione. Inizialmente è stato destinato per Miloš Obrenović, ma a causa di una prossimità dei turchi, che ancora occupavano Kalemegdan Fort, si è trasferito in un'altra residenza nei pressi di Belgrado. Tuttavia, la moglie Ljubica ha vissuto qui con i loro figli. Oggi, la Residenza della principessa Ljubica è uno spazio espositivo con mostre permanenti e temporanee nel seminterrato del Residence.

Ogni Venerdì alle 17: 00 e Sabato alle 12: 00, i visitatori possono sperimentare spettacolo speciale chiamato "Un caffè con la principessa Ljubica" (per il tour in inglese, fissare un appuntamento). Nataša Popovska, curatore del Museo della città di Belgrado, si veste come principessa Ljubica, saluta gli ospiti e racconta storia del Residence. I visitatori sono offerti con una forte, caffè nero e delizie turche.

Museo Militare

Military Museum BelgradoMuseo Militare, Fondata nel 1878, si trova in Kalemegdan. Ha una grande collezione che risale dalla preistoria a oggi guerre: armi, uniformi, bandiere, decorazioni, mappe, modelli, diorami e fotografie. Accanto al museo è una mostra a cielo aperto di carri armati e pezzi di artiglieria, torpediniere e miniere sottomarine. Il museo è sopravvissuto due grandi rapine, sia durante, la Prima e la Seconda Guerra Mondiale. soldati austro-ungheresi e tedeschi derubati durante l'occupazione in entrambe le guerre. Una piccola parte della collezione è stato recuperato e il museo ha dovuto creare uno nuovo.

Il Museo Etnografico

Il Museo EtnograficoIl Museo Etnografico è una delle più antiche istituzioni culturali a Belgrado in quanto esiste da più di cento anni. E' dotato di una preziosa collezione di oggetti, vestiti e mobili, che mostrano abitudini e stive di vita degli abitanti dei Balcani. La collezione composta da 160.000 oggetti di vita quotidiana sia della popolazione rurale che urbana. Ha un bel negozio di souvenir, da cui consigliamo le repliche dei gioielli medievali serbi.

il Museo storico della Serbia

il Museo storico della SerbiaAll'inizio, il Museo storico della Serbia ha avuto diverse collezioni suddivise in diverse sezioni (storiche, documenti scritti, dipinti, grafica e scultura, armi, etnologia). Dopo l'adozione di nuova concezione, la mostra è stata modificata in una presentazione storica più ricca e colorata del popolo serbo, e così la si trova tutt'oggi.

Il Museo della Chiesa Ortodossa Serba

Il Museo della Chiesa Ortodossa SerbaIl sito Museo della Chiesa ortodossa serba presenta oltre trecento manufatti, tuttavia nello stoccaggio ce ne sono altre migliaia presenti. La mostra del museo comprende tesori storici, ecclesiastici e artistici: gli oggetti provenienti dai monasteri (che includono l'eredità risalente a prima della Grande Migrazione del 1690), e dalle chiese del Srem orientale sono stati restituiti a Zagabria, dove sono state portate durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il Museo dell'Aviazione

Il Museo dell'AviazioneIl Museo dell'Aviazione è situato in un imponente edificio di vetro accanto all' aeroporto Nikola Tesla. È stato fondato nel 1957 ed ha una collezione di aeroplani esposti in gran parte del palazzo. Tuttavia, una squadriglia di caccia jugoslava, grandi aerei civili ed elicotteri circondano il museo. La collezione comprende parti di aerei abbattuti durante i bombardamenti della NATO (il conosciuto ''invisibile F-117''), missili da crociera e l'unico combattente aereo FIAT G-50.

Le ricche collezioni dei musei di Belgrado sono state create tra il 19 e il 20 secolo. Collezioni private di famiglie benestanti costituiscono una parte considerevole dei tesori custoditi nei musei di Belgrado oggi.

Vi sono molti altri musei a Belgrado che non sono elencati sopra, ma che si consiglia di visitare, come Museo di Nikola Tesla, Museo di Storia Jugoslava, Museo di Paja Jovanović, Museo di storia ebraica, Museo di cultura romana, Museo della Cineteca jugoslava, Galleria degli Affreschi, Museum delle Automobili, Museo FC Stella Rossa e molti altri.

Escursioni

Condividi l'articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *