Cosa vedere?

Anche se Belgrado non è una città grande comparata agli standard mondiali, la sua offerta è abbastanza ampia. Per sentire completamente l'essenza di Belgrado si ha bisogno di un po' di tempo, ma è possibile assaporare la sua magnificenza anche in un breve lasso di tempo. Noi siamo qui per aiutarvi in ciò...

La Fortezza di Belgrado

E' assolutamente il simbolo di Belgrado! Quì è dove tutto ebbe inizio, e qui c'è tutta la storia di Belgrado. Passeggiando lungo i suoi bastioni e attraverso le sue porte vi porterà indietro nella storia, fino alla storia degli Argonauti. La Fortezza di Belgrado è un must non solo per i visitatori che vengono qui per la prima volta, ma anche per coloro che ritornano a Belgrado. E 'aperto 24 / 7, tutto l'anno.

"Il mare di Belgrado"

Trovandosi sulle rive dei due più grandi fiumi della regione - Sava e Danubio, Belgrado diventa abbastanza caratteristica durante l'estate; grazie al ''mare di Belgrado''. I luoghi sul fiume Sava come Ada Ciganlija e quelli sul Danubio tipo l'Isola della Grande Guerra, sono i punti focali dei belgradesi. Con spiagge attrezzate e con tante attività, non si può resistere alla tentazione di rinfrescarsi nei Mari di Belgrado.

Ulica Knez Mihailova

Knez Mihajlova è la passeggiata preferita in città per la maggior parte dei belgradesi e si trova tra Piazza Terazije e Kalemegdan. E' il punto d'incontro principale, facilmente raggiungibile da ogni parte della città. Come epicentro della cultura e della storia, Knez Mihailova è stata nominata una delle più belle vie pedonali nell' Europa orientale.

Via Skadarlija

Skadarlija è una strada storica, in un quartiere urbano nel centro di Belgrado. E 'considerato il principale quartiere bohemien di Belgrado, ed è spesso indicato come '' il Montmartre di Belgrado'' . I ristoranti sono fieri delle loro liste degli ospiti comprendenti personaggi famosi in tutto il mondo che li hanno visitati nel corso dei decenni.

Tempio di San Sava

La Cattedrale di San Sava (Hram Svetog Save) è la più grande chiesa ortodossa serba, il più grande luogo di culto ortodosso nei Balcani e una delle più grandi chiese ortodosse nel mondo. E 'stata sollevata nel punto in cui si pensa che nel 1595 Sinan Pasha-bruciò le reliquie di San Sava, fondatore della Chiesa ortodossa serba.

La banchina di Zemun

Zemunski Kej, come suggerisce il nome, si trova lungo la riva destra del Danubio. La passeggiata inizia sotto la collina Gardoš, presso la piazza di Veliki Trg e dopo 2, 5 chilometri continua nel quartiere di Novi Beograd. A est confina con i quartieri di Donji grad e Retenzija e a sud con il quartiere di Ušće a Novi Beograd.

Cattedrale di S. Michele

La Cattedrale del Santo Arcangelo Michele (Saborna Crkva) venne costruito tra il 1837 e 1840 sul sito di una chiesa più antica del 1728, secondo i piani di Pančevo, dall' architetto A.F. Kverfeld. La sua pura bellezza è stupefacente, con una straordinaria architettura barocca e notevoli opere dei più celebri artisti della filigrana e la pittura. Dal punto di vista architettonico è stato costruito in stile classico con elementi del barocco, come una struttura a navata unica con un alto campanile a ovest.

La Torre di Avala

The Avala è una torre di telecomunicazioni e di osservazione situata sul monte Avala nella periferia sud di Belgrado. Con un'altezza di 205 metri è attualmente la torre più alta a Belgrado, in Serbia e nei Balcani. In una giornata di sole la vista spazia fino a 100 chilometri che offrono panorami mozzafiato della città, e delle colline, città, strade e fiumi, circostanti così come verso la pianura pannonica, nel nord.

Piazza della Repubblica

Se i tuoi amici di Belgrado ti danno appuntamento nel centro della città, più precisamente ''al cavallo'', può solo sigrificare una cosa - cerca il cavallo. Ma non sentirti confuso, non ci sono stabili o stalle nel centro della città. E' solo la statua riconoscibile del principe Mihailo a cavallo. Questa piazza porta il nome ufficiale di Piazza della Repubblica e rappresenta il vero cuore della città.

Casa dei Fiori

Si tratta di un museo unico e memoriale dedicato all' ex presidente jugoslavo Josip Broz Tito. Oltre alla tomba di Tito, meta di pellegrinaggio per tutti i folli ''Yugonostalgici'', il museo mette in mostra i regali di Tito, gli oggetti personali, così come molti elementi di epoca Jugoslava, e gli oggetti precedenti trovati o creati in tutto il territorio dell' ex Jugoslavia.